Quest’estate si va in vacanza o no?

Pubblicato da mercoledì, 16 maggio 2012

Secondo molti addetti ai lavori, il 2012 potrebbe essere un annus horribilis per il turismo in Italia e nel mondo, dato che la grande crisi di questi ultimi anni sta riducendo le disponibilità economiche di molti di noi. Tra non molto ci saranno parecchie persone costrette a stringere fino all’ultimo “buco” la cintura e rinunciare a molti svaghi, uno su tutti viaggi e vacanze.

Ma nonostante la prospettiva non sia delle più rosee, sembra che il settore sia completamente controtendenza, tanto che nei primi due mesi dell’anno è stato registrato un aumento del 5% di turisti rispetto agli stessi mesi del 2011. A conferma di ciò, una fresca notizia dell’Ansa che riporta come siano in costante aumento i turisti provenienti dai paesi in via di sviluppo.

Se paesi come l’Italia e la Grecia fossero in grado di valorizzare al massimo la propria offerta turistica, i “nuovi ricchi” provenienti da altri continenti potrebbero essere il vero e proprio salvagente alla crisi economica. Non a caso aziende del calibro di Eden Viaggi stanno ampliando la proprio offerta in maniera globale, offrendo nuovi pacchetti vacanza anche a turisti di altri continenti.

Una strategia che potrebbe essere vincente per uscire dalla crisi economica e che potrebbe ridare slancio ai paesi in difficoltà. Magari per estate non si va in vacanza, ma si offre la vacanza, sperando di superare le difficoltà odierne per un futuro migliore.


Leave a Reply