Civitavecchia leader delle crociere

Pubblicato da giovedì, 30 giugno 2011

Oggi leggendo una notizia di due giorni fa su Il Sole 24 Ore, ho trovato un articolo veramente interessante; sembra infatti che nell’anno in corso il porto Civitavecchia sorpasserà quello di Barcellona per quanto riguarda il volume di crociere, diventando così lo scalo leader del Mediterraneo.

Il nuovo presidente dell’autorità portuale di Civitavecchia: Pasqualino Monti, che snocciolando i dati relativi alle prenotazioni ed alle crociere che partono e finiscono nel porto romano delle principali compagnie crocieristiche, ha affermato che al termine dell’anno in corso, il porto di Civitavecchia supererà quello della capitale catalana Barcellona.crociera

Nonostante i dati del primo trimestre dell’anno evidenzino il primo posto di Barcellona, con 328.744 passeggeri contro i 305.970 passeggeri di Civitavecchia, Monti ha chiarito che già da giugno vi è una grande impennata di passeggeri (circa il 300% di aumento) grazie alle crociere tournaround (quelle che partono e tornano nello stesso porto). Perciò entro la fine dell’anno sono previsti un totale di 2.5 milioni di passeggeri contro i circa 2.4 previsti sullo scalo catalano.

Poi grazie all’allargamento della diga foranea, nel porto di Civitavecchia sorgerà il terminal crociere di Roma che con un investimento di 28 milioni di euro, aumenterà il flusso di passeggeri croceristi. Infine è in corso una gara d’appalto per un progetto di ampliamento del porto. Sono previsti, con un investimento di circa 200 milioni di euro, nove nuovi attracchi per traghetti (due riservati alle crociere) che diverranno operativi al termine dei lavori di circa tre anni e mezzo.

Che dire, sicuramente una notizia positiva per l’economia italiana, sperando che il progetto per il porto non sia solo una fuoco di paglia, nei prossimi anni, potremmo vantare il miglior porto crocieristico di tutta l’Europa.

One Response to “Civitavecchia leader delle crociere”

  1. Amo Civitavecchia. Ho visitato molte volte e ha avuto un grande momento.


Leave a Reply