Il cibo del futuro: la spirulina!

Devo essere sincero, sono una di quelle persone che è abbastanza affascinata dall’opportunità di poter mangiare le diverse tipologie di insetti in futuro. Non tanto per le loro proprietà nutritive, ma più per una curiosità personale di scoprire il sapore, oltre che di capire quali insetti vengono cucinati e in che modo vengono cucinati.

Insetti: il cibo del futuro?

Si dice siano ricchi di proteine e anche ecosostenibili, tuttavia allo stato attuale, non è ancora possibile iniziare la degustazione degli insetti in Italia. Bisogna recarsi in altri paesi europei, piuttosto che in Asia per poter provare questo cibo, che da molti viene definito come il cibo del futuro. Da ricordare che durante l’Expo di Milano, il padiglione del Belgio voleva proporre la degustazione di cavallette fritte, ma a causa delle leggi italiane, fu tutto bloccato dalla ASL.

Ma siamo sicuri che il vero cibo del futuro siano gli insetti? Nel lontano 1974, durante la World Food Conference, tenutasi a Roma un alimento fu definito come il miglior alimento del futuro. Questo alimento è l’alga spirulina.

Nonostante queste considerazioni, ancora oggi sono in pochi a conoscere le proprietà dell’alga spirulina. Infatti era stata ed è tuttora un alimento molto interessante dal punto di vista nutrizionale perché è ricca di proteine, ferro e nutriente essenziali, viene facilmente assimilata dal corpo umano e può essere somministrata ai bambini senza alcun rischio.

Alga Spirulina

Fortunatamente non siamo all’anno zero dell’alga spirulina e già si può trovare in vendita in diversi formati, da quella in polvere, a quella in compresse.

Ovviamente se anche tu come me, hai da poco conosciuto l’alga spirulina, è bene informarsi e capire quali sono gli aspetti da considerare prima di procedere con l’acquisto di questo alimento. In questo senso ci viene in aiuto un ottimo articolo (https://www.laspirulina.it/comprare-la-spirulina-i-criteri-di-qualita-della-spirulina) che ci riassume 7 importanti aspetti da valutare prima di procedere con l’acquisto.

Perciò prima di acquistare l’alga spirulina viene consigliato di:

  • recarsi in un negozio specializzato, piuttosto che in uno generico. Questo perché quello specializzato è in grado di offrirti dei veri consigli e soprattutto avrà selezionato accuratamente il prodotto da vendere, proponendo uno dei migliori;
  • verificare dove è stata prodotta l’alga privilegiando ambienti con poco inquinamento;
  • valutare i metodi di produzione e le certificazioni di qualità;
  • accertarsi della purezza dell’alga. Infatti tra gli ingredienti dovrà comparire solo l’alga spirulina. Non ci devono essere additivi, conservanti o altri ingredienti;
  • non seguire il prezzo più basso, che molto spesso è sinonimo di bassa qualità.

Per leggere tutti i consigli, visita il sito sopra menzionato e se hai già provato la spirulina, magari potresti scrivere un commento a questo articolo.

Io vorrei provarla in polvere, perché mi piacerebbe preparare la pagnotta di pane di Hulk all’alga spirulina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.